Archivio delle News

PAGINA SUCCESSIVA

Torna all'archivio news

02/12/2020  - criteri per nomina Commissione gara vigilanza armata Palazzo Giustizia Nuoro

OProt. 511/20

PROCURA DELLA REPUBBLICA
presso il Tribunale di Nuoro

Oggetto: gara per l’affidamento del servizio di vigilanza armata presso il Palazzo di Giustizia di Nuoro per il periodo dal 1 gennaio 2021 al 31 dicembre 2022. CIG 8496673C5C. Criteri di nomina della Commissione giudicatrice.

Il Procuratore della Repubblica,
premesso che:
- con atto di determina prot. 0167261.U del 14 ottobre 2020 il Ministero della Giustizia - Direzione Generale delle Risorse Materiali e delle Tecnologie -, ha autorizzato la spesa per la procedura d’acquisto del servizio di Vigilanza armata mediante Guardie particolari giurate, per il periodo dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2021, mediante operatore economico abilitato alla somministrazione del detto servizio presso gli uffici giudiziari di Nuoro, ed ha delegato il Procuratore della Repubblica di Nuoro a procedere all’indizione della gara per l’affidamento dell’incarico;
- il criterio di aggiudicazione di detta gara è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, di cui all’art. 95 comma 3 lett. a) del D. Lgs. 50/2016, individuata sulla base del miglior rapporto qualità / prezzo;
- ai sensi dell’art. 77, commi 1 e 2, del D. Lgs. 50/2016, nelle procedure di affidamento di appalti da aggiudicare secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità / prezzo, la valutazione delle offerte dal punto di vista tecnico ed economico è affidata ad una Commissione giudicatrice composta da esperti nello specifico settore cui afferisce l’oggetto del contratto, e tale organo è costituito da un numero dispari di componenti non superiore a cinque;
- a tutt’oggi non è ancora costituito, presso l’ANAC, l’Albo dei Commissari di gara di cui all’art. 77, comma 3, del D. Lgs. 50/2016;
- l’art. 216, comma 12, del D. Lgs. 50/2016 specifica che “fino alla adozione della disciplina in materia di iscrizione all’Albo di cui all’art. 78, la commissione giudicatrice continua ad essere nominata dall’organo della stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto, secondo le regole di competenza e trasparenza preventivamente individuate da ciascuna stazione appaltante”;
- questa stazione appaltante individua, per la nomina della commissione giudicatrice, le seguenti regole di trasparenza e competenza:
- il numero dei componenti della Commissione è pari a tre;
i componenti della Commissione potranno essere scelti fra il personale di magistratura, con funzioni direttive o semi direttive, e fra il personale amministrativo del Ministero della Giustizia, con funzioni direttive, in servizio presso gli uffici giudiziari di Nuoro; sarà inoltre possibile ricorrere a personale in servizio presso altre articolazioni dello Stato, segnatamente ad elementi, con funzioni direttive, delle forze dell’Ordine, in ragione della loro competenza riguardo l’attività oggetto della gara;
il segretario della Commissione potrà essere scelto fra il Rup e altro personale con funzioni direttive della Procura di Nuoro;
- i componenti non devono aver svolto, né possono svolgere, alcun’altra funzione o incarico tecnico o amministrativo relativo al settore oggetto del contratto;
- i componenti devono essere privi di cause di incompatibilità, di conflitto di interessi o di qualsivoglia causa di astensione. Non devono trovarsi in una delle condizioni previste dall’art. 77, commi 4, 5 e 6 del D. Lgs. 50/2016 e devono rendere apposita dichiarazione al riguardo, prima della formale costituzione della Commissione;
- si reputa opportuno demandare alla Commissione l’intero procedimento di valutazione delle offerte, attribuendo alla stessa la competenza sulla valutazione degli aspetti amministrativi oltre che tecnico – economici delle medesime, al fine di garantire l’unitarietà del procedimento di valutazione e la terzietà del valutatore;
Ai componenti della Commissione giudicatrice non spetta alcun compenso.
Si dispone la pubblicazione del presente atto sul sito web della Procura di Nuoro.
Nuoro, 1 dicembre 2020

IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA
Dr. Patrizia Castaldini

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nuoro è sita in Via Leonardo Da Vinci, 17 - 08100 Nuoro (NU)

  • - Codice Amministrazione destinataria per spese di giustizia: 5XJPGV
  • - Codice Amministrazione destinataria per spese di funzionamento: DAQGS4

Gli orari di apertura al pubblico, come orientarsi nel palazzo, la dislocazione degli uffici della Procura della Repubblica e tutto il personale.


Obiettivo principale della Carta dei Servizi è presentare, nella maniera più semplice ed organica possibile la gamma di servizi offerti dalla Procura.

Bilancio sociale della Procura di Nuoro.

Giustizia in Sardegna

Sezione dedicata ai certificati, rilasci di permessi di colloquio, richiesta di rilascio copie e altri moduli utili al cittadino.

Vedasi la normativa sulla decertificazione nei rapporti tra PA e privati, in allegato.

In questa sezione si trovano i moduli in uso presso le cancellerie, utili al cittadino ed ai professionisti.

Trasparenza procedure gara o acquisti diretti della Procura di Nuoro